10 Gen

Ottima la risposta del Sottosegretario Giorgetti che smentisce le affermazioni del ministro Salvini, bisogna sempre sospendere le partite se si presentano azioni di odio come i cori razzisti. Non solo perchè lo prevedono le norme delle federazioni, che recepiscono le indicazioni di Uefa e Fifa, ma perchè bisogna dare segnali chiari e fort di lotta contro ogni forma di odio e di discriminazione.

Lo sport è uno degli ambienti sociali dove una persona/un cittadino viene formata/o e deve dare segnali precisi. Non c’è spazio per i violenti! E su questa posizione non ci devono essere tentennamenti o dubbi, la linea politica deve essere chiara!

fonte immagine: Gazzetta dello sport del 10/01/2019

Condividi l'articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.